Champions League: Liverpool e Real alla resa dei conti

23 maggio 2022 13:26:20 CET
Jürgen Klopp, tecnico del Liverpool.

Sabato 28 maggio, la squadra di Jürgen Klopp e quella allenata da Carlo Ancelotti si affronteranno nell'ultimo atto della massima competizione continentale allo Stade de France di Saint-Denis.

Il Real Madrid ha raggiunto il Liverpool nella finale di Champions League 2021-22 dopo aver eliminato il Manchester City, battuto per 3-1 al Bernabéu nel ritorno della semifinale, dopo la vittoria per 4-3 dei Citizens all'andata. La squadra di Ancelotti ha compiuto una vera impresa dopo aver subìto il vantaggio iniziale dei Citizens, conquistato da Mahrez al 73', prima che i due gol di Rodrygo segnati al 90' e al 91' allungassero la gara ai tempi supplementari, poi vinti dai Blancos grazie al gol di Karim Benzema.

I Reds, invece, sono arrivati all'ultimo atto della massima competizione continentale imponendosi in rimonta per 3-2 contro il Villarreal, dopo aver vinto la gara di andata per 2-0. La finale di Champions è in programma allo Stade de France di Saint-Denis, alle porte di Parigi, dove formalmente sarà il Liverpool a giocare in casa, come stabilito dal sorteggio del 18 marzo per le gare dei quarti di finale e semifinali. La vittoria del Liverpool entro i tempi regolamentari è quotata a 2.00, il successo del Real Madrid entro i tempi regolamentari è proposto a 3.50, a 3.60 è in lavagna il pareggio entro i tempi regolamentari.

Liverpool e Real Madrid si contendono la Champions League per la terza volta

Dopo la finale del 1981 e quella del 2018, Blancos e Reds si contenderanno il titolo di Campioni d'Europa per la terza volta, quella tra Real Madrid e Liverpool diventa così la finale di Champions più ripetuta della storia. La squadra madrilena e quella di Anfield si sono aggiudicate la competizione una volta a testa nelle due precedenti sfide. Nel 1981 fu il Liverpool, allora allenato da Bob Paisley, ad aggiudicarsi il trofeo dopo aver battuto per 1-0 il Real Madrid di Vujadin Boskov. Anche quella finale si disputò a Parigi, ma al Parc Des Princes. Nell'ultima e più recente sfida tra le due squadre, disputata a Kiev quattro anni fa, il Real Madrid si impose per 3-1 sul Liverpool conquistando la tredicesima Champions League della sua storia.

Come arriva il Real Madrid

La squadra di Carlo Ancelotti, che si è laureata campione di Spagna con quattro turni di anticipo concludendo l'edizione della Liga 2021/22 con 86 punti, a 13 lunghezze sul Barcellona secondo, nell'ultima sfida di campionato, disputata venerdì al Bernabéu, ha pareggiato per 0-0 contro il Real Betis dell'ex Manuel Pellegrini, che con il punto conquistato contro i Blancos ha blindato il quinto posto assicurandosi il piazzamento nella prossima edizione dell'Europa League. L'attenzione dei Blancos era già alla finale di Champions contro il Liverpool, il Real Madrid è determinato a vincere la sfida contro i Reds e a conquistare il suo quattordicesimo trofeo. 

Articoli Correlati Champions League

Champions League: I Reds ad un passo dalla finale

Champions League: Il City sfida il Real Madrid

Champions League: Manchester City di scena in Spagna

Champions League: Il Bayern sfida il Villarreal

Come arriva il Liverpool

La squadra di Klopp ha sfiorato la vittoria della Premier League, combattuta fino all'ultima giornata contro il Manchester City, che dopo aver subìto il doppio vantaggio dei Villans firmato dalle reti di Cash e Coutinho, si è reso protagonista di un'incredibile rimonta riuscendo a ribaltare la gara in cinque minuti grazie al gol di Gundoan al 76' e alla rete di Rodri, che al 78' è riuscito a portare la sfida in parità, prima che Gundogan all'81' firmasse il gol decisivo che ha permesso al Manchester City di laurearsi Campione d'Inghilterra per la quarta volta negli ultimi cinque anni.

Inutile la vittoria in rimonta per 3-1 del Liverpool sul Wolverhampton. La squadra di Pep Guardiola chiude la Premier League 2021/22 a quota 93 punti, quella di Klopp si ferma al secondo posto a meno uno dai Citizens.
C'è rammarico per la mancata vittoria del titolo nazionale, sfiorata per un soffio dopo una stagione estremamente positiva in cui i Reds, ad un certo punto, erano lontanissimi dalla vetta. La squadra di Klopp, dando prova di grande tenacia, è riuscita in una straordinaria rimonta portandosi ad un passo dal Manchester City, con il quale è arrivato insperabilmente a contendersi il titolo negli ultimi 90' minuti della Premier League. Il pareggio contro il Tottenham di Conte alla trentacinquesima giornata ha complicato la corsa in vetta dei Reds, che non erano più padroni del proprio destino e per vincere il titolo avrebbero dovuto battere il Wolverhampton nell'ultima giornata e sperare in una sconfitta del City. La notizia del doppio svantaggio della squadra di Guardiola all'Etihad Stadium contro l'Aston Villa aveva illuso l'ambiente, ma alla fine i Reds hanno dovuto accontentarsi del secondo posto.

Ora la squadra di Klopp punta con determinazione a laurearsi campione d'Europa, la vittoria della Champions League permetterebbe al Liverpool di concludere la stagione nel modo giusto e i Reds daranno il massimo per centrare l'obiettivo.
Il Liverpool è la terza squadra per numero di Champions League vinte, nella loro storia, infatti, i Reds hanno conquistato il trofeo per sei volte. Solo il Real Madrid con 13 coppe e il Milan con 7, hanno vinto più volte la massima competizione continentale. Alla pari del Liverpool, c'è il Bayern Monaco con sei successi, i bavaresi, però, hanno disputato più finali.
L'ultima vittoria del Liverpool in Champions League è arrivata nel 2019, quando i Reds, alla guida di Klopp, si sono imposti contro il Tottenham per due reti a zero. Nell'edizione 2017/18, invece, la squadra di Klopp fu battuta in finale dal Real Madrid per 3-1.

Le probabili formazioni di Liverpool-Real Madrid

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Van Dijk, Matip, Robertson; Thiago, Henderson, Keita; Diaz, Mané, Salah.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Casemiro, Modric, Kroos; Rodrygo, Benzema, Vinicius.

Scommesse Calcio

bet365 utilizza cookie
Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie.
Gestisci cookie
Accetta
Cookie di prestazione
I cookie di prestazione migliorano l'esperienza dell'utente attraverso la raccolta anonima delle preferenze. Vengono utilizzati internamente per fornire statistiche complessive sugli utenti che visitano i nostri siti web.
Accetta
Cookie essenziali
Alcuni cookie sono necessari al funzionamento del sito e non possono essere disattivati. Tra questi:
Gestione della sessione
Gestiscono le informazioni della sessione e consentono agli utenti di navigare il sito.
Funzionalità
Contengono delle informazioni che ci permettono di memorizzare le preferenze salvate dall'utente, per es. la lingua, le tipologie di elenco, le impostazioni dei media. Sono inoltre utilizzati per agevolare l'esperienza dell'utente, per esempio evitando che visualizzi lo stesso messaggio due volte.
Prevenzione frodi
Contengono delle informazioni che ci aiutano a bloccare l'uso fraudolento del sito.
Monitoraggio
Contengono informazioni su come gli utenti sono arrivati sul sito. È per noi necessario registrare questo dato, in modo tale da retribuire equamente i nostri affiliati.