Premier League: Burnley, sfida con l'Aston Villa da non sbagliare

17 maggio 2022 11:52:35 CET
Steven Gerrard, tecnico dell'Aston Villa.

La squadra di Mike Jackson è reduce da due sconfitte consecutive e se il campionato finisse oggi sarebbe retrocessa, ma i Clarets hanno la grande occasione per portarsi a più tre sulla zona rossa.

Giovedì sera il Burnley affronterà in trasferta l'Aston Villa nel recupero della diciottesima giornata della Premier League, la gara contro i Villans vale tantissimo per la squadra di Jackson, che è chiamata al riscatto dopo due sconfitte di fila. Nel turno scorso di Premier League i Clarets sono stati battuti in trasferta dal Tottenham di Antonio Conte per una rete a zero, un k.o. arrivato dopo la sconfitta per 3-1 subita sul proprio campo contro l'Aston Villa. A pochi giorni di distanza dalla sfida disputata al Turf Moor, i Clarets troveranno sulla loro strada ancora la squadra di Steven Gerrard, che non ha ormai obiettivi da raggiungere, ma vorrà fare bene nell'ultima gara casalinga davanti ai propri tifosi. La vittoria esterna del Burnley viene quotata a 3.60, il successo casalingo dell'Aston Villa è bancato a 2.00, a 3.40 è proposto il pareggio.

Il Burnley fin qui ha conquistato 34 punti, il diciassettesimo posto, occupato dal Leeds, dista una sola lunghezza per la squadra di Jackson. Nel caso il Burnley riuscisse a pareggiare la sfida contro i Villans si porterebbe a pari punti con il Leeds, a quel punto i Clarets sarebbero diciassettesimi in quanto il Burnley ha una differenza reti migliore rispetto ai Whites. Il Burnley nel campionato in corso in trasferta ha conquistato 13 dei 54 punti a disposizione, il bilancio esterno dei Clarets è di due vittorie, sette pareggi e nove sconfitte. Finora lontano dal Turf Moor il Burnley ha realizzato 15 gol e ne ha incassati 27.

Come arriva l'Aston Villa

I Villans hanno ancora la possibilità di centrare un piazzamento nella parte sinistra della classifica, ma la squadra di Gerrard all'ultima giornata affronterà in trasferta il Manchester City in una sfida che per la squadra di Pep Guardiola potrebbe essere decisiva per la vittoria del titolo. L'Aston Villa è reduce dal pareggio casalingo ottenuto contro il Crystal Palace, un pari arrivato dopo la sconfitta casalinga per 2-1 subita contro il Liverpool. Tredicesimo con 44 punti, l'Aston Villa in questa stagione ha riscontrato molte difficoltà, i Villans hanno pagato più di quanto era lecito aspettarsi la cessione di Jack Grealish. L'assenza del fantasista inglese si è sentita molto, i Villans non sono riusciti a confermarsi dopo l'undicesimo posto conquistato nel campionato scorso, l'Aston Villa ha concluso la scorsa edizione della Premier League a quota 55 punti. Il bilancio casalingo dei Villans è di sei vittorie, quattro pareggi e otto sconfitte.

Articoli Correlati Premier League

Premier League: I Gunners vogliono riportarsi al quarto posto

Premier League: Siamo ormai allo sprint finale

Premier League: Il Tottenham contro il Burnley per un posto in Champions

Premier League: Reds di scena sul campo dell'Aston Villa

L'Everton attende il Crystal Palace

Oltre a Burnley e Leeds, l'altra squadra non ancora sicura della permanenza in Premier League è l'Everton, che ha vissuto una stagione da incubo e rischia una retrocessione che avrebbe del clamoroso. L'Everton nella sua storia non è mai retrocesso e per evitare una clamorosa debacle, considerato anche quanto speso dal club sul mercato nelle ultime stagioni, ha bisogno di punti nelle due gare che mancano al termine del campionato. Giovedì sera la squadra di Frank Lampard affronterà al Goodison Park il Crystal Palace. Una vittoria permetterebbe ai Toffees di centrare la salvezza, l'Everton è reduce dalla sconfitta casalinga subita contro il Brentford, che domenica ha inflitto ai Toffees la ventesima sconfitta in 36 gare di campionato. La vittoria casalinga dell'Everton viene quotata a 1.95, il successo esterno del Crystal Palace è bancato a 4.20, a 3.40 è in lavagna il pareggio.

Il momento dell'Everton

La squadra di Lampard, dopo due successi e un pareggio, contro il Brentford non è riuscita a conquistare la vittoria. Contro il Crystal Palace i Toffees non possono permettersi passi falsi, la squadra di Lampard deve assolutamente vincere la sfida contro le Eagles. L'Everton, che ha concluso la scorsa edizione della Premier League al decimo posto con 59 punti, nel campionato in corso al Goodison Park ha conquistato 26 punti su 54, il bilancio casalingo dell'Everton è di otto vittorie, due pareggi e otto sconfitte. Nelle quattro gare casalinghe precedenti alla sfida contro il Brentford i Toffees hanno ottenuto tre vittorie e un pareggio. All'Everton serve un ultimo sforzo per centrare la permanenza in Premier League.

Come arriva il Crystal Palace

La squadra di Patrick Vieira è reduce da quattro risultati utili di fila. Dopo la sconfitta per 1-0 subita sul campo del Newcastle le Eagles hanno conquistato due pareggi, ottenuti contro Leeds e Aston Villa, e due vittorie, conquistate contro Southampton e Watford. Con 45 punti totalizzati in 36 partite il Crystal Palace occupa il dodicesimo posto della classifica, nel campionato in corso in trasferta le Eagles hanno ottenuto quattro vittorie, sette pareggi e subìto altrettante sconfitte. All'andata il Palace ha battuto l'Everton per 3-1.

Scommesse Calcio

bet365 utilizza cookie
Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie.
Gestisci cookie
Accetta
Cookie di prestazione
I cookie di prestazione migliorano l'esperienza dell'utente attraverso la raccolta anonima delle preferenze. Vengono utilizzati internamente per fornire statistiche complessive sugli utenti che visitano i nostri siti web.
Accetta
Cookie essenziali
Alcuni cookie sono necessari al funzionamento del sito e non possono essere disattivati. Tra questi:
Gestione della sessione
Gestiscono le informazioni della sessione e consentono agli utenti di navigare il sito.
Funzionalità
Contengono delle informazioni che ci permettono di memorizzare le preferenze salvate dall'utente, per es. la lingua, le tipologie di elenco, le impostazioni dei media. Sono inoltre utilizzati per agevolare l'esperienza dell'utente, per esempio evitando che visualizzi lo stesso messaggio due volte.
Prevenzione frodi
Contengono delle informazioni che ci aiutano a bloccare l'uso fraudolento del sito.
Monitoraggio
Contengono informazioni su come gli utenti sono arrivati sul sito. È per noi necessario registrare questo dato, in modo tale da retribuire equamente i nostri affiliati.