Serie A: Il Milan contro il Sassuolo per lo scudetto

20 maggio 2022 16:53:25 CET
Stefano Pioli, tecnico del Milan.

Manca un solo punto al Milan per vincere il diciannovesimo scudetto della sua storia. I rossoneri, dopo una stagione straordinaria si giocano tutto negli ultimi novanta minuti contro il Sassuolo al Mapei Stadium.

Stefano Pioli ha la possibilità di conquistare il suo primo titolo nazionale e i rossoneri di laurearsi nuovamente campioni d'Italia dopo undici anni. La vittoria esterna del Milan è proposta a 1.45, il successo casalingo del Sassuolo è quotato a 6.50, a 4.50 in lavagna il pareggio.

Il momento delle due squadre

Dopo tre sconfitte di fila e un pareggio, nell'ultimo turno di campionato la squadra di Alessio Dionisi si è imposta sul Bologna per 3-1 conquistando la tredicesima vittoria in campionato. All'undicesimo posto con 50 punti, il Sassuolo vuole confermare con un risultato positivo quanto di buono fatto in questa stagione. Nell'ultima sfida del Mapei Stadium i neroverdi daranno il massimo per complicare i piani del Milan. 
 
La vittoria per 2-0 ottenuta nell'ultimo turno contro l'Atalanta ha allungato a 15 la striscia di risultati utili conquistati dal Milan in campionato (10 vittorie e cinque pareggi). Un rendimento che ha consentito ai rossoneri di arrivare ad un passo dallo scudetto, che manca al Milan dalla stagione 2010/2011. Tra la squadra di Pioli e il titolo nazionale ci sono novanta minuti di gioco, durante i quali potrebbe bastare anche il pareggio a Giroud e compagni per laurearsi campioni d'Italia, a prescindere da ciò che farà l'Inter, impegnata a San Siro contro la Sampdoria.

Il Milan non può sbagliare, mister Pioli non può permettersi di sottovalutare l'avversario, il Sassuolo ha già dimostrato di poter mettere in difficoltà squadre di alta classifica. Nella gara di andata, disputata il 28 novembre scorso, la squadra di Dionisi ha vinto a San Siro per 3-1, infliggendo ai rossoneri una delle sconfitte più cocenti della stagione. Questa volta i neroverdi si troveranno di fronte ad una squadra diversa, matura, compatta e in grado di gestire le difficoltà. Contro il Sassuolo, i rossoneri scenderanno in campo determinati a coronare il sogno.

Probabili formazioni di Sassuolo-Milan e precedenti

Dionisi dovrebbe schierare la sua squadra con il 4-2-3-1: Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Lopez, Frattesi; Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca.

Anche Pioli dovrebbe andare verso il 4-2-3-1: Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud.

Si contano 18 precedenti tra le due squadre, che attestano sei vittorie del Sassuolo, 10 successi del Milan e due pareggi.

Articoli Correlati Serie A

Serie A: La Roma contro il Torino per blindare l'Europa

Serie A: Milan ad un passo dallo scudetto, all'ultima c'è il Sassuolo

Serie A: Tre squadre per un posto in Europa

Serie A: La Juve sfida la Lazio

L'Inter contro la Sampdoria per provare a difendere il titolo

Dopo il passo falso compiuto contro il Bologna nel recupero della ventesima giornata, a novanta minuti al termine del campionato la squadra di Simone Inzaghi deve battere la Sampdoria a San Siro e sperare in una clamorosa sconfitta dei cugini rossoneri.
I nerazzurri sono determinati a lottare fino alla fine per difendere il titolo, l'Inter non è padrona del proprio destino, ma scenderà in campo con l'obiettivo di fare la sua parte, contro i blucerchiati la squadra di Inzaghi punterà all'intera posta.
La vittoria casalinga dell'Inter è quotata a 1.14, il successo esterno della Samp è bancato a 19.00, a 8.00 è proposto il pareggio.

A San Siro arriva una squadra che ha già complicato i piani della Fiorentina, battuta nell'ultimo turno al Franchi con un pesante 4-1. La squadra di Marco Giampaolo, già salva, non ha intenzione di fare sconti all'Inter e proverà a chiudere la stagione con un risultato positivo. La gara di andata, disputata il 12 settembre scorso al Ferraris, si è conclusa con il risultato di 2-2. In generale si contano 142 precedenti tra le due squadre, che hanno visto 75 vittorie dell'Inter, 24 successi della Samp e 43 pareggi.

Le probabili formazioni di Inter-Sampdoria

Mister Giampaolo non potrà contare su Colley, squalificato, e dovrà fare a meno di Sensi, oltre che di Giovinco e Gabbiadini. Con molta probabilità il tecnico blucerchiato schiererà la sua squadra con il 4-5-1: Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello; Candreva, Rincon, Thorsby; Sabiri; Caputo, Quagliarella.

Inzaghi dovrebbe andare verso il 3-5-2: Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro.

L'Atalanta prova ad agganciare l'Europa contro l'Empoli

La sfida casalinga contro l'Empoli è l'ultima chance che ha l'Atalanta di agganciare l'Europa per provare a chiudere la stagione in maniera positiva. In questa edizione della Serie A la squadra di Gian Piero Gasperini ha reso al di sotto delle aspettative, ma il tecnico piemontese è comunque orgoglioso del percorso della sua squadra, che tra alti e bassi, non è mai stato scontato. Il tecnico della Dea ora chiede un ultimo sforzo ai suoi giocatori, chiamati a vincere l'ultima sfida del Gewiss Stadium per tentare il sorpasso ad una delle altre squadre in lotta per un piazzamento europeo.

All'ottavo posto con 59 punti, a pari punti con la Fiorentina settima, l'Atalanta nell'ultima giornata ha la possibilità di superare la Viola, battuta nell'ultimo turno dalla Sampdoria e attesa dalla sfida contro la Juventus. Se la squadra di Vincenzo Italiano pareggiasse o perdesse contro quella di Massimiliano Allegri, alla Dea basterebbe battere l'Empoli per assicurarsi la prossima Conference League. In caso di pareggio contro la squadra toscana, per piazzarsi al settimo posto l'Atalanta dovrà sperare nella sconfitta della Fiorentina.

I bergamaschi, che sono ad un punto dalla Roma sesta, in caso di vittoria contro i toscani e di una sconfitta di giallorossi e viola, hanno addirittura la possibilità di concludere la stagione con un piazzamento in Europa League. Nell'ultimo turno la Dea è stata battuta per 2-0 dal Milan, un k.o. rimediato dopo due vittorie e altrettanti pareggi. Sarà dura, ma l'Atalanta ci crede e vuole lottare fino alla fine, contro l'Empoli scenderà in campo determinata a centrare i tre punti. 

La squadra di Andreazzoli non vince da tre turni, in cui sono arrivate due sconfitte e il pareggio nell'ultima giornata contro la Salernitana (1-1). Tra alti e bassi l'Empoli ha disputato un buon campionato assicurandosi una salvezza tranquilla e ora proverà a fare un ultimo sforzo per chiudere con un risultato positivo.
Nella gara di andata, disputata il 17 ottobre scorso al Castellani, la squadra di Gasperini ha battuto quella di Andreazzoli per 4-1. I 29 precedenti tra le due squadre attestano 11 successi dell'Atalanta, cinque vittorie dell'Empoli e 13 pareggi.

Scommesse Calcio

bet365 utilizza cookie
Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie.
Gestisci cookie
Accetta
Cookie di prestazione
I cookie di prestazione migliorano l'esperienza dell'utente attraverso la raccolta anonima delle preferenze. Vengono utilizzati internamente per fornire statistiche complessive sugli utenti che visitano i nostri siti web.
Accetta
Cookie essenziali
Alcuni cookie sono necessari al funzionamento del sito e non possono essere disattivati. Tra questi:
Gestione della sessione
Gestiscono le informazioni della sessione e consentono agli utenti di navigare il sito.
Funzionalità
Contengono delle informazioni che ci permettono di memorizzare le preferenze salvate dall'utente, per es. la lingua, le tipologie di elenco, le impostazioni dei media. Sono inoltre utilizzati per agevolare l'esperienza dell'utente, per esempio evitando che visualizzi lo stesso messaggio due volte.
Prevenzione frodi
Contengono delle informazioni che ci aiutano a bloccare l'uso fraudolento del sito.
Monitoraggio
Contengono informazioni su come gli utenti sono arrivati sul sito. È per noi necessario registrare questo dato, in modo tale da retribuire equamente i nostri affiliati.