Serie A: Tre squadre per un posto in Europa

18 maggio 2022 11:56:43 CET
José Mourinho, tecnico della Roma.

Ad una giornata al termine del campionato restano in tre a contendersi l'ultimo posto nella prossima edizione della seconda competizione continentale.

Nelle sfide del penultimo turno hanno fallito sia Atalanta, che Fiorentina, che Roma. La squadra di Giampiero Gasperini è stata battuta per 2-0 dal Milan, la Roma è stata fermata sull'1-1 dal Venezia, già retrocesso, la Viola è caduta sotto i colpi della squadra di Marco Giampaolo, che nel posticipo di lunedì si è imposta sulla quella di Vincenzo Italiano con un pesante 4-1.
Solo la squadra di Maurizio Sarri, con il pareggio per 2-2 conquistato contro la Juventus a Torino, si è matematicamente qualificata per la prossima edizione dell'Europa League. Per i biancocelesti l'assoluta certezza di disputare la seconda competizione continentale il prossimo anno è arrivata anche dalla sconfitta della Fiorentina contro la Samp, perché a prescindere da come andranno le cose nell'ultima gara di campionato contro il Venezia, la squadra di Sarri potrà essere raggiunta soltanto dai giallorossi che si prenderebbero il quinto posto per via dei risultati degli scontri diretti (vittoria della Lazio all'andata per 3-2, successo della Roma al ritorno per 3-0).

Tutto è nelle mani della Roma, i giallorossi devono vincere contro il Torino

Nelle ultime cinque uscite di campionato la squadra di José Mourinho ha ottenuto tre pareggi e subìto due sconfitte. Il mezzo passo falso compiuto contro il Venezia nell'ultima giornata ha complicato molto la situazione della Roma, che nell'ultimo periodo ha avuto difficoltà a trovare risultati in campionato. L'attenzione è rivolta alla finale di Conference League, che i giallorossi disputeranno il 25 maggio a Tirana contro gli olandesi del Feyenoord, una gara che la Roma non può sbagliare, sia per il titolo in palio che per la possibilità, in caso di vittoria, di accedere automaticamente alla prossima edizione dell'Europa League.

La squadra di Mourinho, al sesto posto con 60 punti, con una lunghezza di vantaggio su Fiorentina e Atalanta, pur avendo più possibilità rispetto alle altre due pretendenti all'Europa, non può lasciare nulla al caso. Una vittoria contro il Torino venerdì permetterebbe alla Roma di portarsi a quota 63 punti e assicurarsi il piazzamento in Europa League perché non sarebbe più raggiungibile da viola e bergamaschi.
Con un pareggio contro i granata, la squadra di Mourinho giocherebbe in Conference League la prossima stagione, nel caso una delle due rivali non dovesse vincere, mentre sarebbe fuori se entrambe ottenessero la vittoria. Vincendo la finale contro il Feyenoord, però, la Roma avrebbe comunque accesso all'Europa League, insieme alla quinta e alla sesta classificata, mentre la settima andrebbe in Conference. In quel caso, con le altre quattro in Champions l'Italia porterebbe in Europa otto squadre. Se la Roma concludesse il campionato al settimo posto e vincesse la Conference League, la prossima stagione ci sarebbero tre squadre a giocare in Europa League e nessuna in Conference (in caso di sconfitta contro il Feyenoord la Roma l'anno prossimo giocherebbe nuovamente in Conference da settima). La squadra di Mourinho, quindi, pur avendo il jolly della finale di Conference da giocare non può permettersi ulteriori passi falsi, contro il Toro i giallorossi scenderanno in campo determinati a centrare i tre punti.

Articoli Correlati Serie A

Serie A: La Juve sfida la Lazio

Serie A: L'Inter continua a crederci, all'ultima c'è la Samp

Serie A: Volata finale carica di entusiasmo e di emozioni

Serie A: Cagliari-Inter, nerazzurri per continuare la corsa scudetto, sardi per la salvezza

Il momento del Torino

Mourinho non può permettersi di sottovalutare l'avversario, nelle ultime otto giornate il Toro è caduto solo una volta, contro il Napoli, nella sfida casalinga della trentacinquesima giornata, nelle altre sette occasioni i granata hanno alternato quattro vittorie a tre pareggi, risultati che attestano l'ottimo momento della squadra di Ivan Juric. Il successo conquistato nell'ultimo turno contro il Verona al Bentegodi (1-0) ha permesso al Torino decimo, di portarsi a quota 52 punti, a due lunghezze dalla squadra di Igor Tudor nona. Il Toro vuole chiudere il campionato nel migliore dei modi provando a vincere l'ultima sfida della stagione davanti ai propri tifosi e non è intenzionato a fare sconti alla Roma. La vittoria esterna della squadra di Mourinho è quotata a 2.00, il successo casalingo del Torino è proposto a 3.50, a 3.60 è in lavagna il segno "X".

La Fiorentina si gioca l'ultima chance per l'Europa contro la Juventus

La sconfitta subita contro la Sampdoria ha complicato tantissimo il percorso della Fiorentina, che rischia di perdere nel finale quanto di buono fatto durante la stagione. La squadra di Italiano dovrà giocarsi l'ultima possibilità di entrare in Europa contro la Juventus nella sfida in programma sabato al Franchi. Una vittoria contro i bianconeri garantirebbe alla Viola almeno il piazzamento in Conference League e la possibilità di centrare un posto in Europa League nel caso la Roma perdesse contro il Torino.
La squadra di Italiano non può sbagliare la sfida contro la Juve, anche con un pareggio sarebbe impossibile per la Fiorentina centrare un piazzamento in Europa League per via dei risultati ottenuti negli scontri diretti contro la Roma: il bilancio è di parità ma i viola sono svantaggiati dalla differenza reti generale, che al momento è a favore dei giallorossi (+13 contro i più sei dei toscani). Anche in un'eventuale classifica avulsa a tre, inserendo pure l'Atalanta, la squadra di Italiano sarebbe in Conference League.

Atalanta, contro l'Empoli ultima spiaggia

Dopo la sconfitta subita contro il Milan nell'ultimo turno, per agguantare un posizionamento europeo la squadra di Gasperini dovrà vincere contro l'Empoli al Gewiss Stadium per tentare il sorpasso su una delle due squadre che la precedono. La vittoria casalinga dell'Atalanta è quotata a 1.22, il successo esterno della squadra di Aurelio Andreazzoli è proposto a 11.00, a 6.50 è bancato il pareggio.

Svantaggiata negli scontri diretti sia con la Roma che con la Fiorentina, l'Atalanta può centrare un posto in Conference League se batte l'Empoli e una delle due squadre che la precedono non vince. Avrebbe addirittura accesso all'Europa League se vincesse contro la squadra toscana e Roma e Fiorentina fallissero i propri impegni. Un pareggio contro l'Empoli permetterebbe ai bergamaschi il piazzamento in Conference League soltanto in caso di sconfitta della Fiorentina contro la Juventus.
La sfida contro la squadra di Andreazzoli è quindi fondamentale per l'Atalanta che scenderà in campo con l'obiettivo di vincere l'ultima partita della stagione davanti al proprio pubblico.

Scommesse Calcio

bet365 utilizza cookie
Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie.
Gestisci cookie
Accetta
Cookie di prestazione
I cookie di prestazione migliorano l'esperienza dell'utente attraverso la raccolta anonima delle preferenze. Vengono utilizzati internamente per fornire statistiche complessive sugli utenti che visitano i nostri siti web.
Accetta
Cookie essenziali
Alcuni cookie sono necessari al funzionamento del sito e non possono essere disattivati. Tra questi:
Gestione della sessione
Gestiscono le informazioni della sessione e consentono agli utenti di navigare il sito.
Funzionalità
Contengono delle informazioni che ci permettono di memorizzare le preferenze salvate dall'utente, per es. la lingua, le tipologie di elenco, le impostazioni dei media. Sono inoltre utilizzati per agevolare l'esperienza dell'utente, per esempio evitando che visualizzi lo stesso messaggio due volte.
Prevenzione frodi
Contengono delle informazioni che ci aiutano a bloccare l'uso fraudolento del sito.
Monitoraggio
Contengono informazioni su come gli utenti sono arrivati sul sito. È per noi necessario registrare questo dato, in modo tale da retribuire equamente i nostri affiliati.